IAT e tecniche implicite

Finalità:

Le tecniche implicite misurano attributi psicologici (e.g., atteggiamenti, stereotipi, autostima, etc.) senza richiedere ai partecipanti di riportare una valutazione soggettiva di questi attributi. La finalità del corso è quella di far conoscere allo studente le principali tecniche implicite per lo studio della cognizione e del comportamento. Ad esempio,  l'Implicit-Association Test (IAT) è uno strumento di misura indiretta che, in base alla latenza delle risposte, stabilisce l'associazione mentale tra concetti. Lo IAT è ampiamente utilizzato nella ricerca in psicologia, soprattutto nell'ambito della psicologia sociale e cognitiva, ma trova anche numerose applicazioni pratiche, ad esempio nel marketing. Il corso ha lo scopo di fornire allo studente i) le conoscenze di base per l'implementazione di paradigmi di ricerca basati su misure implicite, ii) le conoscenze di base per l'utilizzo dei principali software che permettono l'implementazione di tecniche implicite, iii) le conoscenze relative ai principali ambiti di applicazione delle tecniche implicite.

Programma del corso:

- Introduzione teorica alle tecniche implicite: tipi di tecniche, paradigmi sperimentali e software.
- L'Implicit Association Test (IAT) e l'autobiographical Implicit Association Test (aIAT): implementazione del paradigma sperimentale tramite il software e-prime e applicazioni nell'ambito della psicologia sociale e cognitiva.                                                                                                                                                                          
- Mouse dynamics: rilevazione delle traiettorie di movimento del mouse tramite il software mousetracker; applicazioni pratiche del mouse tracking nell'ambito della psicologia cognitiva, sociale e marketing.                                                                                                   
- Misure implicite e human-computer interaction: misurare il comportamento dell'utente tramite lo studio dell'interazione con il computer (keystroke dynamics, smartphone interaction, etc.); presentazione di applicazioni pratiche (e.g., sicurezza, user recognition, lie detection).                                                                                                     
- Cenni ad altre tecniche implicite ed esempi applicativi (e.g., Concealed Information Test, text analysis e sentiment analysis, face reading, eye blinking, social networks interaction).                                                                                                                                       
- L'utilizzo delle tecniche implicite per la predizione del comportamento: implementazione di algoritmi di predizione del comportamento tramite il software weka.

 

Prerequisiti:

Conoscenze di base di metodologia della ricerca in psicologia sperimentale. Conoscenze di informatica di base.

Durata del corso: 20

Aule di svolgimento delle lezioni: Aula CARS

Numero massimo di partecipanti: 10 persone

Conduttore: Merylin Monaro

merylin.monaro@gmail.com
      

ISCRIVITI