Le Neuroimmagini strutturali: Voxel Based Morphometry e analisi lesionale

Finalità:

Il corso ha la finalità di insegnare ai corsisti due principali tecniche di analisi delle neuroimmagini strutturali. La prima tecnica è la voxel based morphometry, che permette di identificare alterazioni della densità di materia grigia in cervelli apparentemente normali. La seconda tecnica è il tracciamento manuale di lesioni cerebrali e la voxel based lesion symptoms mapping, tecnica che permette di identificare la parte di lesione (dovuta a trauma o ictus) che meglio correla con la sintomatologia comportamentale.

Programma del corso:   

Il corso si base su una serie di lezioni frontali con esercitazioni immediate. Ogni partecipante potrà operare dalla propria postazione, seguendo le indicazioni via via aggiunte e lavorando su immagini strutturali che verranno fornite durante l'esercitazione. Il corso sarà articolato in due moduli come segue:
1. Voxel based Morphometry;
  1.1. Le basi teoriche;
  1.2. Identificazione e settaggio commissura anteriore;
  1.3. Segmentazione; 1.4. Creazione del template;
  1.5. Normalizzazione e SMoothing; 
  1.6. analisi statistiche between groups; 
  1.7. analisi statistiche regressione;
  1.8. analisi statistiche single case.
2. Tracciamento lesioni;
  2.1. identificazione della lesione;
  2.2. tracciamento manuale;
  2.3. voxel based lesion symptoms mapping. 


Prerequisiti: 

Il corso è pensato per studenti della laurea specialistica. Si presuppone una buona conoscenza della neuroanatomia

Durata del corso: 10 ore

Aule di svolgimento delle lezioni: Aula CARS

Numero massimo di partecipanti: 10

Conduttore: Cristina Scarpazza

cristina.scarpazza@gmail.com

      

ISCRIVITI