Personale docente

Michela Sarlo

Professore associato confermato

M-PSI/02

Indirizzo: VIA VENEZIA, 8 - PADOVA . . .

Telefono: 0498276910

E-mail: michela.sarlo@unipd.it

  • Il Venerdi' dalle 8:30 alle 10:30
    presso Dipartimento di Psicologia Generale, via Venezia 8, 4° piano, studio 04-022
    Il ricevimento di venerdì 31 marzo 2017 è sospeso per partecipazione a workshop sulla didattica.

Michela Sarlo, nata a Pesaro il 19/10/1970

2015-oggi: Professore Associato (M-PSI/02), Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova
2002-2015: Ricercatore Universitario (M-PSI/02), Università di Padova
2002: Borsa di studio post-dottorato in Scienze Psicologiche, Università di Padova
2002: Dottorato di Ricerca in Scienze Cognitive, Università di Padova
1996: Laurea in Psicologia, Università di Padova

ESPERIENZE DI RICERCA ALL’ESTERO
2012: Incarico di ricerca presso l’Institut für Psychologie, Karl-Franzens Universität Graz
2000: Soggiorno di ricerca presso il Department of Psychology, State University of New York at Stony Brook, NY
1997–1998: Incarico di ricerca presso l’Institut für Medizinische Psychologie und Verhaltensneurobiologie, Eberhard Karls Universität Tübingen

PREMI E RICONOSCIMENTI
2015: “Outstanding Contribution in Reviewing” Award assegnato dalla rivista Biological Psychology
2009: “Top Reviewer” Award assegnato dalla rivista Biological Psychology
1999: Premio “Giovani Ricercatori” assegnato dall’Associazione Italiana di Psicologia (AIP) – Sezione di Psicologia Sperimentale
1996: Riconoscimento di dignità di pubblicazione per la Tesi di Laurea in Psicologia

APPARTENENZA A SOCIETA' SCIENTIFICHE
- Society for Psychophysiological Research (SPR)
- The Social and Affective Neuroscience Society (SANS)
- Associazione Italiana di Psicologia (AIP) – Sezione di Psicologia Sperimentale

ATTIVITA’ REDAZIONALE
Reviewer ad hoc per le seguenti riviste scientifiche: Biological Psychology, Cortex, Experimental Brain Research, Experimental Psychology, Frontiers in Human Neuroscience, Frontiers in Psychology, International Journal of Psychophysiology, Journal of Neuroscience Methods, Journal of Personality and Social Psychology, Journal of Psychiatry Research, Journal of Psychophysiology, NeuroImage, Neuroscience Letters, Psychophysiology, Quarterly Journal of Experimental Psychology, World Journal of Biological Psychiatry, Giornale Italiano di Psicologia, Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale

ATTIVITA’ ISTITUZIONALE
2016-oggi: Referente della Commissione Permanente per la Didattica del Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova
2016-oggi: Rappresentante dei Presidenti di Corso di Studio nel Consiglio della Scuola di Psicologia, Università di Padova.
2015-oggi: Presidente del Consiglio del Corso di Studi magistrale in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica, Università di Padova
2013-2015: Delegato del Direttore del Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova, per Supporto Organi Collegiali
2013-2015: Membro della Giunta di Dipartimento, Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova
2012–2016: Componente del Gruppo Accreditamento e Valutazione (GAV), Corso di Studio Magistrale in Psicologia Clinica, Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova
2011–oggi: Componente della Commissione Scientifica Laboratorio Interdipartimentale EGI-Geodesic, Dipartimento di Psicologia Generale/Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione, Università di Padova
2010–2013: Componente della Commissione Laboratori, Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova
2005–oggi: Componente del Collegio della Scuola di Dottorato in Scienze Psicologiche.

PSICOFISIOLOGIA DEI PROCESSI EMOZIONALI: DIFESA ATTIVA E PASSIVA
La linea di ricerca principale riguarda l’indagine del significato funzionale delle risposte di difesa “attiva” e “passiva” prodotte di fronte a stimoli aversivi con implicazioni diverse per la sopravvivenza. Utilizzando misure elettrofisiologiche centrali (EEG e potenziali evento-relati) e periferiche (frequenza cardiaca, conduttanza cutanea, tono muscolare), associate a indici comportamentali (tempi di reazione, tempi di visione spontanea) e soggettivi (autovalutazione emozionale), si intende delineare le caratteristiche psicofisiologiche di tali risposte in funzione dell’impegno attentivo richiesto dall’elaborazione degli stimoli e/o del ruolo svolto dalle due branche del sistema nervoso autonomo. Lo studio è esteso a soggetti con disturbo fobico specifico, in particolare con fobia di sangue-iniezioni-ferite.

PSICOFISIOLOGIA CARDIOVASCOLARE: PRESTAZIONE COGNITIVA E RISPOSTE EMOZIONALI
L’indagine sperimentale riguarda la relazione bidirezionale tra modificazioni cardiovascolari e attivazione cerebrale, e i relativi effetti prodotti sull’attività cognitiva, sui processi emozionali, e sul comportamento. Si intende indagare i pattern cardiovascolari di risposta a stimoli attivanti o compiti stressanti in relazione alla prestazione cognitiva e alla performance comportamentale, al fine di evidenziare le variabili psico-fisiologiche che discriminano pattern funzionali (ossia adeguati alle richieste ambientali) e disfunzionali (come ad es., nell’ipotensione cronica o nell’ipertensione essenziale). Particolare rilievo viene dato alla relazione tra emodinamica sistemica (variabili rilevate tramite cardiografia ad impedenza) ed emodinamica cerebrale (velocità del flusso ematico cerebrale, rilevata tramite sonografia Doppler transcranica) nella prestazione cognitiva e nella valutazione emozionale.

CORRELATI ELETTROFISIOLOGICI DEI PROCESSI DECISIONALI COMPLESSI: IL RUOLO DELL’EMOZIONE
Una linea di ricerca sviluppata più di recente riguarda il ruolo svolto dai processi emozionali nella presa di decisione in situazioni di conflitto, quali quelle associate a dilemmi morali, a scelte di tipo economico, o alla promozione della salute, con particolare attenzione allo sviluppo temporale dell’interazione tra processi cognitivi ed emozionali.


POSSIBLE RESEARCH LINES SUITABLE FOR PhD PROJECTS:
- The role of emotion in conflicting decision-making processes: neural and peripheral correlates of cognitive-emotional interaction.
- The role of REM/NREM sleep on wake emotional processing and cognitive performance: the relationship between EEG activity, autonomic changes and behavior.

PSICOFISIOLOGIA DEI PROCESSI EMOZIONALI:
- Correlati corticali e autonomi della risposta di difesa in soggetti normali e con fobia specifica.
- Bias attentivo per stimoli di minaccia in soggetti normali e con disturbo d'ansia.
- Influenza del sonno REM/NREM sui processi emozionali in veglia.

PSICOFISIOLOGIA CARDIOVASCOLARE:
- Equilibrio autonomo, modificazioni cardiovascolari e attività corticale durante il sonno in soggetti normali e con insonnia primaria.
- Relazione tra modificazioni cardiovascolari, attività corticale e prestazione cognitiva.
- Relazione tra modificazioni cardiovascolari, attività corticale e reattività emozionale.

INTERAZIONE TRA PROCESSI COGNITIVI ED EMOZIONALI NELLA PRESA DI DECISIONE:
- Ruolo dell'emozione nei processi di giudizio e decisione in ambito morale.
- Ruolo dell'emozione nei processi di decisione in ambito economico.
- Ruolo dell'emozione nei processi di decisione nell'ambito della promozione della salute.


Non si dà seguito a richieste di tesi/tirocinio via e-mail in nessun caso. Gli studenti interessati sono pregati di presentarsi a ricevimento.

Per sostenere l'esame è OBBLIGATORIA l’iscrizione tramite UniWeb. NON SONO AMMESSE ISCRIZIONI TELEFONICHE O VIA E-MAIL in nessun caso. In caso di problemi imputabili al funzionamento di UniWeb, si prega di rivolgersi al personale tecnico-amministrativo competente ENTRO LA DATA DI CHIUSURA DELLA LISTA DI ISCRIZIONE.

Non si dà seguito a richieste di tesi/tirocinio via e-mail in nessun caso. Gli studenti interessati sono pregati di presentarsi a ricevimento.

POSSIBLE RESEARCH LINES SUITABLE FOR PhD PROJECTS:
- The role of emotion in conflicting decision-making processes: neural and peripheral correlates of cognitive-emotional interaction.
- The role of REM/NREM sleep on wake emotional processing and cognitive performance: the relationship between EEG activity, autonomic changes and behavior.


Il ricevimento di venerdì 31 marzo 2017 è sospeso per partecipazione a workshop sulla didattica.