Participate!

Stiamo raccogliendo esperienze personali definite di solito come "anomale", "eccezionali" o "straordinarie", ad esempio esperienze fuori corpo e durante arresti cardiaci o altri eventi traumatici, sogni o pensieri precognitivi, interazioni mente-materia, visioni di persone decedute, esperienze di canalizzazione con altre entità, ecc.

Descrivetele rispondendo al questionario (vedi allegato) e speditele a patrizio.tressoldi@unipd.it