Personale docente

Clara Casco

Professore ordinario

M-PSI/01

Indirizzo: VIA VENEZIA, 8 - PADOVA . . .

Telefono: 0498276611

E-mail: clara.casco@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 11:00 alle 13:00

Aree ricerca

Relazione tra apprendimento percettivo e plasticità neuronale durante il corso di vita indagata con l'uso di tecniche psicofisiche, di interferenza ed elettrofisiologiche: meccanismi di base ed applicazioni cliniche

Si accettano tesisti e tirocinanti (pre- e post-lauream) interessati allo studio della percezione visiva, dei processi visuo-attentivi e oculomotori) o interessati alla neuropsicologia della visione ( neuroriabilitzione per il potenziamento visivo in ambito clinico con pazienti).
Si richiedono conoscenze di base di Psicobiologia (in particolare anatomia e fisiologia delle vie visive) e l’approfondimento delle basi e dei metodi psicofisici. Sono apprezzati studenti desiderosi di confrontarsi con un tirocinio clinico (NEUROVISUS, http://neurovisus.psy.unipd.it/) e/o studenti interessati a un dottorato di ricerca con conoscenze di informatica e di programmazione (E-prime, Matlab).

Metodologie:
- Psicofisica
- Apprendimento percettivo
- Stimolazione elettrica transcranica (tDCS, tRNS, tACS)
- Stimolazione magnetica transcranica (TMS)
- Neurostimolazione e training percettivo.
Argomenti di tesi proposti:
1) recupero visivo nelle emianopsie
2) recupero visivo nelle ambliopie
3) attenzione e visione durante l'invecchiamento
4) dislessia su basi visive: diagnosi e riabilitazione
5) risonanza stocastica ed elaborazione visiva normale e deficitaria

My general interest is to explore processing & neural plasticity of normal and pathological vision during the life span (development and aging). As research methods I use maingly psychophysics, eye-tracking tES, TMS, ERPs.
In particular, my research interests focuses on related fields of research mainly related to visual processing, that have both basic (visual processing in the dorsal and ventral stream) and clinical aspects to them (rehabilitation of visual deficits and dysfunctions due to optics, prechiasmatic disorders, retrochiasmatic disorders).